3 GIUGNO: SAVE THE DATE

Save the date. Questo giovedi 3 giugno lo ricorderemo come la giornata degli incontri. Quello tra Simone Inzaghi e la dirigenza dell’Inter per il primo giorno ufficiale in nerazzurro. Quello tra Allegri e la Juve, il primo del grande ritorno. Per un derby d’Italia a distanza che si trasforma in una sfida all’Ok Corral tra Inzaghi e Lotito con il presidente della Lazio impegnato nel suo vertice con Sarri per capire il post Inzaghi appunto. Le vittorie del passato per ripartire con un nuovo ds e un nuovo amministratore delegato, l’Allegri bis inizia con un summit di oltre tre ore. Il mercato tra presente e futuro stavolta è da non sbagliare. Il nuovo vecchio allenatore bianconero lo sa ed è anche per questo che ci metterà molto del suo per tutte le scelte più importanti tra cessioni necessarie, conferme e obiettivi da raggiungere. Perché vincere è l’unica cosa che conta e lo spettacolo può passare in secondo piano. Per vincere servono i giocatori di qualità soprattutto in mezzo al campo e serve capire il futuro di Cristiano Ronaldo. Quello di Lukaku invece già lo conosciamo. Rimane per vincere anche con Inzaghi. Rimane nonostante qualche addio all’orizzonte. Per Inzaghi il richiamo dei campioni d’Italia è stato troppo forte. La sfida è unica e affascinante. L’eredità è pesante, ma dopo aver aperto e chiuso un grande ciclo alla Lazio, è pronto a dare continuità al progetto tecnico nerazzurro.

Condividi