L’INTER NELLE MANI DI INZAGHI

In casa Inter si guarda avanti, si pensa al futuro con determinazione. Simone Inzaghi è il nuovo allenatore e questo non significa che la formazione nerazzurra perderà lo smalto e la grinta visti nell’ultima stagione con il ritorno al successo in Serie A, anzi. Sì, perché se molti dipingono Inzaghi come un “tranquillo” in realtà si sbagliano. Il tecnico piacentino arriva a Milano con le idee chiare, sotto tutti i punti di vista, soprattutto in ambito di mercato. Chi lo conosce bene sa che dietro a quell’atteggiamento mite in realtà c’è carattere da vendere, lo ha dimostrato in passato alla Lazio, con i numerosi scontri con Lotito e il ds Tare proprio sulle scelte di mercato. Inzaghi non si risparmierà nemmeno all’Inter. Per confermare quanto sia deciso riguardo al futuro, il piacentino ha già strappato sorrisi ai pilastri della scorsa stagione. Lukaku infatti ha confermato di voler scrivere nuove pagine della storia nerazzurra, Eriksen lo ha accolto con entusiasmo, Lautaro Martinez non ha nascosto il desiderio di voler restare a Milano. Un Inzaghi sicuro in ambito di mercato in entrata: servono due esterni, un attaccante e un difensore. Il primo nome della lista è quello di Emerson Palmieri. La trattativa con il Chelsea è in corso. L’Inter del domani è nelle mani sicure di Simone Inzaghi.

Condividi